Cosa regalare per ringraziare dell’ospitalità?

Ti è appena giunto l’invito ufficiale per trascorrere qualche giorno, o per una semplice cena, a casa di alcuni amici che non vedi da diverso tempo? Andare a mani vuote, non è mai buona norma. Il galateo c’entra poco, ad avere un’importanza determinante è invece la riconoscenza per la gentilezza ricevuta. Ma cosa regalare?

Non si tratta in realtà di una risposta semplice, soprattutto nel caso in cui non si conoscano perfettamente i gusti dei padroni di casa. Per questo motivo, è preferibile ripiegare su scelte che possano essere gradite a prescindere. Su cosa orientarsi?

Ripiegare sul cibo

Il primo regalo per ricambiare l’ospitalità ricevuta resta, indubbiamente, legato al cibo. Quando si varca la soglia di casa degli amici o dei parenti in questione, portare con sé una bottiglia di ottimo vino non potrà mai essere considerato un pensiero di poco valore o di cattivo gusto, tutt’altro.

Stesso discorso nel caso in cui si volessero omaggiare i diretti interessati con prodotti culinari tipici della propria terra.

Regalare dei fiori

Un verde omaggio, sia che si tratti di piante o di fiori, è un tipo di dono che fa sempre una bella figura. Se si dovesse optare per i fiori, si suggerisce di virare su una composizione ricca di colori vivaci, che includano – magari – quelli preferiti dai padroni di casa.

Un dono per la casa

Nell’eventualità in cui si conoscesse lo stile dell’abitazione presso cui recarsi, un regalo per la casa potrebbe rivelarsi vincente, in grado di intonarsi al resto dell’arredamento.