Come si usano i tutori per cani per le zampe posteriori

Il tuo cane ha subito un incidente oppure deve portare un tutore per il posizionamento della sua zampa?

Nessun problema, si seguito troverai tutti i consigli per farlo stare al meglio e quindi montare correttamente il suo tutore.

Come usare il tutore per il tuo cane?

Il tuo cane ha bisogno di un tutore e non sai come montarlo: questo succede spesso se non si è abituati a farlo.

Come prima cosa ti consiglio di cercare di tenere il tuo cane il più immobilizzato possibile.

Se proprio non vuole stare sdraiato, puoi anche montarlo quando è in piedi va bene comunque, l’importante è sia ben tesa.

Il tutore che ti hanno fornito possiede delle fasce di chiusura che di solito sono in velcro.

Bene queste fasce di chiusura devono essere verso il davanti non il contrario, mi raccomando!

Se pensi che il tutore sia fatto in un materiale che potrebbe in qualche modo fare male al tuo cane con il passare del tempo, puoi tranquillamente fasciargli la zampa per evitare un contatto diretto tra zampa e tutore.

Ovviamente la fasciatura non deve essere troppo forte altrimenti influisce sul passaggio del sangue.

Puoi usare un bendaggio elastico che assomiglia molto ad una calza se hai paura di stringere molto, le puoi trovare anche dal veterinario stesso.

Come deve essere la zampa del cane?

Molti trascurano questo fatto, ma bisogna sapere che prima di applicare qualsiasi tipo di tutore oppure fascia, la zampa del cane deve essere totalmente pulita e non deve presentare tracce di acqua o altro perché si rischia di provocare una irritazione.

Per questo ti consigliamo di lavare la zampa del tuo cane ed asciugarla anche magari lasciando prendere aria in modo da evitare di avere tracce di acqua anche nel sottopelo.

Dopo aver fatto ciò puoi mettergli il tutore in tranquillità come indicato di sopra.

Per approfondire l’argomento vedi:

  • http://www.liberoinformato.it/come-si-usano-i-tutori-per-cani-per-le-zampe-posteriori/